Gruppo TIM
Gruppo TIM
Home FAQ Servizi INFRASTRUTTURE E TRASPORTO INTERCONNESSIONE Decade 4

Rispondiamo alle tue domande

Decade 4

L’Accordo Quadro è un accordo sottoscritto da diversi Operatori fissi e mobili, tra cui TIM, che definisce ruoli e responsabilità del Serving Provider (SP) e dell’Operatore di accesso (AP), ed i fondamenti tecnici e gestionali, commerciali e legali che regolano i rapporti tra questi due soggetti ai fini dell’accesso alle Numerazioni D4 di titolarità di SP da parte dei clienti di AP. Per consentire l’effettivo avvio del servizio tra un SP e un AP TIM dovrà essere sottoscritto bilateralmente un Accordo Attuativo che richiama i principi dell’Accordo Quadro e definisce, tra le altre cose: condizioni economiche, modalità di fatturazione e penali.

Sì, il servizio è disponibile dal 1° febbraio 2010 per tutti i possessori di numerazioni pubbliche in decade 4.

TIM mette a disposizione un’interfaccia (“interfaccia outbound”) basata su protocollo UCP che consente l’interlavoro con la propria piattaforma VAS. TIM fornisce la documentazione necessaria allo sviluppo lato SP dell’interfaccia e l’assistenza tecnica in fase di test e collaudo.

No, ogni Operatore di accesso ha una propria interfaccia outbound.

Il provisioning dei servizi del Serving Provider sulle piattaforme TIM avviene attraverso l’invio di schede servizio in un apposito formato che descrivono le caratteristiche tecniche del servizio che SP intende erogare verso i clienti finali di TIM. Tali schede contengono, tra le altre, informazioni relative a: numerazione da utilizzare, pricing, tipologia di servizio, modalità di sottoscrizione e disattivazione del servizio, sintassi da utilizzare per l’attivazione del servizio attraverso SMS MO.

5 risultati

Non abbiamo risposto alle tue domande?

Compila il modulo e ti ricontattiamo noi