HomeServizi INFRASTRUTTURE E TRASPORTOCONNETTIVITA' TRA POPFibra ottica spenta del CSI Piemonte
INFRASTRUTTURE E TRASPORTO

Fibra ottica spenta del CSI Piemonte

L'infrastruttura in fibra ottica realizzata dalla Regione Piemonte a tua disposizione

Il servizio consiste nella cessione agli operatori di diritti d’uso esclusivo su collegamenti in fibra ottica spenta realizzati su infrastrutture di proprietà di Regione Piemonte/CSI Piemonte e gestite da TIM.

Caratteristiche del servizio

Estensione delle infrastrutture

Patti Territoriali - Provincia Torino 438 km
PIRU - Provincia Torino 10 km

Estensione delle infrastrutture:

Provincia Novara 37 km
Provincia Verbano Cusio Ossola - DOME 74 km

A chi è rivolto

L’offerta è rivolta a Operatori di reti fisse, mobili o wireless che intendono realizzare:
• reti per collegare tra loro due o più POP;
• connessioni per rilegare siti radio o Clienti finali;
• dorsali regionali.

Altro da sapere

Descrizione del servizio Fibra ottica spenta del CSI Piemonte

La Regione Piemonte, tra il 2004 e il 2008, ha realizzato un progetto per lo sviluppo della larga banda in Piemonte definito “Wi-Pie“.

Nell’ambito di questo progetto e in particolare con l’attuazione della “Linea Strategica 3 – Favorire l’Accesso”, la Regione si è posta l’obiettivo di incentivare e sostenere lo sviluppo di infrastrutture d’accesso in fibra ottica in aree del territorio regionale svantaggiate in termini di disponibilità di tali infrastrutture.

Il CSI-Piemonte (Consorzio per il Sistema Informativo), in qualità di soggetto attuatore dei vari progetti afferenti alla “Linea Strategica 3 – Favorire l’Accesso” del programma Wi-Pie, ha  indetto una serie di bandi di gara per l’affidamento della fornitura “chiavi in mano” di alcune dorsali provinciali in fibra ottica spenta.

TIM si è aggiudicata le seguenti forniture:

  • Provincia di Torino – Progetto “Patti Territoriali” e sua estensione “PIRU”;
  • Provincia di Verbano/Cusio/Ossola (VCO) – Progetto “Dome” (dorsale Domodossola-Omegna);
  • Provincia di Novara – Progetto “Linea 3”.

 

TIM, avendo ottenuto anche la concessione per la gestione e la manutenzione delle suddette infrastrutture, dopo la consegna delle stesse al CSI-Piemonte, ha avviato la stipula dei contratti di servizio in logica IRU, su coppie di fibra ottica spenta, con operatori autorizzati che ne facciano richiesta.

Gli operatori interessati ad acquisire diritti reali d’uso esclusivo (IRU) sulle fibre ottiche del CSI-Piemonte gestite da TIM, possono rivolgersi al proprio Account Manager.

 

Tipologie di fibre ottiche e caratteristiche tecniche

Le caratteristiche tecniche principali delle fibre ottiche sono:

  • l’attenuazione;
  • la dispersione cromatica;
  • la lunghezza d’onda di taglio.

L’ente ITU ha standardizzato diverse tipologie di fibre ottiche che differiscono tra loro per i valori assunti dai parametri tecnici.

Le tipologie di fibre ottiche con cui sono state realizzate le dorsali in questione sono: ITU-T G.652 e G.655.

 

 

 

Condizioni Regolamentari

Il servizio è rivolto esclusivamente a:

  • Operatori titolari di licenza individuale o di autorizzazione generale in materia di reti e servizi di telecomunicazioni ad uso pubblico preesistenti all’entrata in vigore del decreto legislativo 1 agosto 2003, n. 259, recante “Codice delle comunicazioni elettroniche” (di cui all’art. 38 del Codice), come modificato, da ultimo, dal decreto legislativo 28 maggio 2012, n. 70
  • Imprese titolari di autorizzazione generale per le reti e i servizi di comunicazione elettronica ai sensi dell’art. 25 del decreto legislativo 1 agosto 2003, n. 259, come modificato, da ultimo, dal decreto legislativo 28 maggio 2012, n. 70.
Infrastruttura IRU 5 anni IRU 10 anni IRU 15 anni
Patti Territoriali – Provincia Torino 0,40 €/m N.D. N.D.
PIRU – Provincia Torino 1,90 €/m N.D. N.D.
Provincia Novara 0,48 €/m N.D. N.D.
Provincia Verbano Cusio Ossola – DOME 1,04 €/m 1,40 €/m N.D.

Elenco prezzi per utenza privata

I prezzi del precedente listino vengono dimezzati nel caso in cui l’utenza finale sia una Pubblica Amministrazione (PA) o quando la coppia di fibre spente sia richiesta per connettere in generale luoghi di pubblica utilità.