Gruppo TIM
Gruppo TIM
HomeOfferte riferimentoKit di Consegna – Offerta ante Bitstream

Kit di Consegna – Offerta ante Bitstream

26 Agosto 2007

È un servizio Wholesale di collegamento tra la rete ATM di Telecom Italia e le reti degli Operatori di tlc, finalizzato alla consegna a questi ultimi del traffico generato da accessi xDSL.

Il servizio è disponibile nelle 79 località sedi di un punto di consegna xDSL Wholesale e CVP. Avvalendosi del servizio di trasporto ATM a lunga distanza di TI, è inoltre possibile utilizzare un kit anche per la consegna del traffico generato da aree di raccolta remote.


L'offerta Telecom Italia

Il servizio è composto da una porta ATM ed un collegamento verso l'apparato dell'Operatore di tlc.
Le velocità disponibili sono: 2, 34 o 155 Mbit/s. I POP ATM di Telecom Italia forniscono inoltre una funzionalità di Inverse Multiplexing (IMA) che consente di multiplare da 2 a 4 kit a 2Mbit/s al fine di realizzare un kit virtuale a 4, 6 o 8 Mbit/s.
In funzione della tipologia di servizio il traffico viene normalmente consegnato su Virtual Channel e/o Virtual Path ATM.
Limitatamente ai servizi IP è disponibile la consegna del traffico in modalità Frame Relay.
Uno stesso kit è utilizzabile per la consegna congiunta di più servizi.

Listino 2007

I prezzi del servizio sono articolati nelle due componenti, porta e collegamento, che compongono il servizio.


Listino delle porte dei kit

 

  Velocità / durata contratto

Contributo di Attivazione

IVA esclusa

Canone Annuo

IVA esclusa

2 Mbit/s  1 anno

1.302,00

2.936,50

2 Mbit/s  2 anni

1.171,80

2.642,85

N*2 Mbit/s (IMA)

I kit NX2 Mbit/s vengono valorizzati come N distinti kit a 2Mbit/s.

34 Mbit/s 1 anno

2.277,80

10.635,80

34 Mbit/s 3 anni

2.049,60

9.572,22

155 Mbit/s 1 anno

3.254,30

15.743,00

155 Mbit/s 3 anni

2.928,87

14.168,70

 

Funzionalità IMA: offerta senza costi aggiuntivi oltre a quello della porta.
L'Operatore provvede in proprio alla predisposizione della funzionalità IMA sui propri apparati.
La soluzione IMA, richiedendo la disponibilità di particolari configurazioni hardware sul nodo ATM, è erogabile a seguito di analisi di fattibilità da realizzarsi di volta in volta.


 

 

Listino dei collegamenti tra sede nodo ATM e sede dell'operatore

I collegamenti geografici richiesti dagli operatori tra il proprio PoP e la Porta ATM del Nodo Parent, nelle more dell'approvazione dell'offerta relativa ai servizi trasmissivi a capacità dedicata (Mercati 13 e 14 definiti da AGCom), sono da considerarsi ai sensi della normativa vigente, flussi trasmissivi di interconnessione dedicati alla raccolta del traffico dati. A tali flussi di interconnessione, che hanno capacità pari a 2 Mbit/s, 34 Mbit/s e 155 Mbit/s si applicano le condizioni di fornitura in vigore per i flussi di interconnessione di pari velocità dei servizi relativi ai Mercati 8, 9 ,10 (cfr. anche tabelle 2, 2 bis, 2 quater dell'Offerta di Riferimento 2006 ripubblicata il 27 settembre 2006). In particolare le condizioni economiche applicabili per tali collegamenti geografici sono (importi in Euro IVA esclusa):



 

 

2 Mbit/s

34 Mbit/s

155 Mbit/s

Contributo di attivazione

150,14

162,85

489,71

 

 

 

 

Canoni annui raccordo da sede operatore a centrale Telecom Italia

521,19

578,32

1736,23

 

 

 

 

Canoni annui per il trasmissivo

 

 

 

Quota fissa

 

 

 

0-20 Km

--

--

--

21-60 Km

3.572,80

13.666,60

37.300,40

61-300 Km

7.020,40

104.890,00

286.278,80

>300 Km

7.707,40

133.591,00

364.608,80

 

 

 

 

Quota variabile

 

 

 

0-20 Km

238,63

2.323,31

6.341,03

21-60 Km

59,99

1.639,98

4.476,01

61-300 Km

2,53

119,59

326,37

>300 Km

0,24

23,92

65,27

 


Canone totale = raccordo + quota fissa + quota variabile * lunghezza in km


Una volta approvate da parte AGcom le condizioni tecniche, economiche e processive dei Mercati 13 e 14, esse saranno automaticamente applicate ai collegamenti geografici di interconnessione tra il PoP dell'Operatore e il Nodo Parent Bitstream.



Punti di consegna ed indirizzi delle centrali