Gruppo TIM
Gruppo TIM
HomeNews Novità CommercialiPromozioniDelibera 154/20/CONS: Attuazione dell’art. 82, comma 6, del decreto ‘Cura Italia’: iniziativa per agevolare le migrazioni “massive” verso UBB
Promozioni

Delibera 154/20/CONS: Attuazione dell'art. 82, comma 6, del decreto 'Cura Italia': iniziativa per agevolare le migrazioni "massive" verso UBB

16 Aprile 2020

In relazione a quanto previsto dalla delibera 154/20/CONS  ('clicca qui'), TIM applica  una nuova iniziativa finalizzata ad agevolare le migrazioni (OLO Donating = OLO Recipient) 'massive' degli Operatori verso UBB che consiste nella riduzione dei contributi una tantum di migrazione massiva da 'rame' a UBB.

L'Operatore potrà richiedere un nuovo progetto speciale all'Account Manager di TIM wholesale inviandogli contestualmente la lista delle centrali ('Sedi') (si intende l'elenco dei codici CLLI) ove è presente la sua consistenza che vuole migrare verso FTTCab Bitstream NGA oppure FTTCab VULA oppure FTTCab EASY IP NGA, con il seguente dettaglio:

  • Sedi ove l'Operatore è colocato in ULL;
  • Sedi con DSLAM Bitstream ATM/ETH ove sono attestati accessi ADSL;
  • Sedi nelle quali sono attivi accessi WLR.

L'Account Manager, ricevuta la richiesta, invia all'Operatore:

  • l'elenco degli accessi ULL, Bitstream ADSL (incluso EASY IP ADSL), e WLR attivi su tali Sedi (si intende la lista degli id_risorsa)  
  • l'elenco degli accessi totali attivi a livello nazionale dell'Operatore (elenco totale Id_risorsa attivi  ULL, Bitstream ADSL, EASY IP ADSL,  WLR).  

Nel caso in cui l'Operatore confermi all'Account Manager i suddetti elenchi degli accessi (nel caso di eventuali sfridi, si considerano validi gli id_risorsa che risultano attivi per entrambe le Parti), definiti nel seguito rispettivamente  'Lista' e 'Lista Nazionale', riceverà da TIM un apposito codice progetto da utilizzare negli ordini di migrazione.

Il nuovo progetto speciale avrà come data di fine provisioning il 30 giugno 2020 (si intende la data DRO dell'ultimo ordine di migrazione) e come data di fine progetto il 31 luglio 2020 (si intende il termine delle realizzazioni).

Al termine del progetto, anche sulla base degli avanzamenti periodici congiunti con l'Operatore tramite i file di scambio, il PJM di TIM conteggia il numero di accessi (si intendono gli id_risorsa) effettivamente migrati per ogni Sede rispetto al numero di accessi presenti nella  'Lista' e nella 'Lista Nazionale'. 

Qualora il numero di accessi (numero di id_risorsa) dell'OAO migrati con l'apposito codice progetto per singola Sede,  rispetto al totale di accessi presenti nella 'Lista' sia:

A. uguale o maggiore del 20% e fino al 30%, i contributi di migrazione saranno ridotti del 30% rispetto ai valori dell'OR 2018;

B. oltre il 30%, i contributi di migrazione saranno ridotti del 40% rispetto ai valori dell'OR 2018.

Inoltre, qualora il numero complessivo di accessi (id_risorsa) migrati con codice progetto abbia interessato:

C. almeno il 20% della 'Lista Nazionale', i contributi di migrazione relativi alle Sedi di cui al punto A oppure al punto B, saranno ulteriormente ridotti del 10%.

In caso di raggiungimento di uno o più obiettivi sopra riportati (A, B, C) , sarà emessa da TIM un'apposita nota di credito entro dicembre 2020 e a tutti gli ordini di migrazione con codice progetto non saranno applicati ulteriori repricing.  

Si precisa che i contributi di 'Qualificazione' e 'Test 2' relativi ai servizi Bitstream NGA e VULA, qualora presenti nell'ordine di migrazione inviato dall'Operatore con il codice progetto speciale, sono esclusi dalle riduzioni percentuali sopra descritte. 

Per gli ordini di migrazione inviati dall'Operatore con il codice progetto, la DAC dell'ordine di migrazione sarà rispettata in modalità best effort; eventuali rimodulazioni degli ordini non saranno sottoposti a SLA e penali in considerazione del fatto che gli ordini di migrazione possono essere inviati in modalità massiva non pianificata e quindi possono superare la capacità produttiva dei tecnici on field (es. in caso di più ordini concorrenti di N Operatori che insistono sulla stessa area geografica (AdC) nella stessa data DAC).