Gruppo TIM
Gruppo TIM
HomeNews Offerta di RiferimentoComunicazioni OROfferta di Colocazione: integrazione alle condizioni economiche per il MultiOperator Cabinet
Comunicazioni OR

Offerta di Colocazione: integrazione alle condizioni economiche per il MultiOperator Cabinet

23 Settembre 2014

Si informano gli Operatori che sulla base delle indicazioni ricevute dall'Autorità, il paragrafo 9.4.3 dell'Offerta di Riferimento per i servizi di Colocazione, ripubblicata in data 23 giugno 2014, viene annullato e sostituito dal seguente:     

 

9.4.3     Condizioni economiche per il MultiOperator Cabinet

Il servizio di fornitura del MultiOperator Cabinet prevede le seguenti condizioni economiche per ogni singolo Operatore:

  • un contributo per la gestione amministrativa di ogni singola Manifestazione di Interesse nell'ambito di una singola Procedura di Annuncio; tale contributo è sempre dovuto dall'Operatore a partire, in funzione del caso che si verifica, dalla data di rinuncia completa del Preventivo o dalla data dell'Ordine, indipendentemente dall'esito delle successive fasi della Procedura di Annuncio e del processo di fornitura;

  • un contributo per la gestione amministrativa di ogni singolo Preventivo nell'ambito di una singola Procedura di Annuncio; tale contributo è sempre dovuto dall'Operatore a partire, in funzione del caso che si verifica, dalla data di rinuncia completa del Preventivo o dalla data dell'Ordine, quindi indipendentemente dall'accettazione o meno del Preventivo e indipendentemente dall'esito delle successive fasi della Procedura di Annuncio e del processo di fornitura;

  • un contributo per la richiesta dei permessi di legge, da riconoscere anche in caso di non ottenimento/mancato rilascio, per ogni modulo del MultiOperator Cabinet ordinato dall'Operatore mediante l'Offerta Economica Sottoscritta per accettazione;

  • un contributo per l'approvvigionamento 'conto terzi', per ogni modulo del MultiOperator Cabinet ordinato dall'Operatore mediante l'Offerta Economica Sottoscritta per accettazione;

  • un contributo per la realizzazione del basamento, delle infrastrutture di raccordo costituite dai segmenti A2 e A3 (3 tubi Ø 125 mm + 1 tubo Ø 63 mm) e dal pozzetto OLO (cfr. Manuale delle Procedure, Figura 7 e Tabella 6 nella quale la fornitura e posa dell' 'Infrastruttura A2, A3 e pozzetto Operatore' in questo caso è da intendersi effettuata da Telecom Italia per conto e per utilizzo dell'Operatore/degli Operatori) e la posa in opera per 'conto terzi', per ogni modulo del MultiOperator Cabinet ordinato dall'Operatore mediante l'Offerta Economica Sottoscritta per accettazione.

Le condizioni economiche per il servizio di fornitura del MultiOperator Cabinet sono illustrate in Tabella 16.

 

Tabella 16: Condizioni economiche per il servizio di fornitura del MultiOperator Cabinet

Contributi per singolo Operatore

Euro

Gestione amministrativa per ogni Manifestazione di Interesse nell'ambito di una Procedura di Annuncio

93,76

Gestione amministrativa per ogni Preventivo nell'ambito di una Procedura di Annuncio

750,08

Contributi per singolo Operatore, per singolo modulo del MultiOperator Cabinet

Numero di Operatori per MultiOperator Cabinet

1

2

3

4

Euro

Euro

Euro

Euro

Richiesta dei permessi di legge (costo per ciascun permesso richiesto) (1)

300,00

150,00

100,00

75,00

Approvvigionamento 'conto terzi' -
prodotto disponibile sul mercato alla data del primo annuncio:
Purcell Systems - 1st proposal / FTTS Cabinet Type A (2)

Quantità(3)

  

fino a 500

2.007,20

 

da 501 a 1.000

1.996,80

 

da 1.001 a 1.500

1.987,44

 

da 1.501 a 2.000

1.977,04

 

da 2.001 a 2.500

1.966,64

 

da 2.501 a 3.000

1.957,28

 

da 3.001 a 3.500

1.946,88

 

da 3.501 a 4.000

1.936,48

 

oltre 4.000

1.927,12

 

Realizzazione del basamento, delle infrastrutture di raccordo, per una lunghezza massima dello scavo di 13 m, costituite dai segmenti A2 e A3 (3 tubi Ø 125 mm + 1 tubo Ø 63 mm) e dal pozzetto OLO (cfr. Manuale delle Procedure, Figura 7) e posa in opera per 'conto terzi' -
prodotto disponibile sul mercato alla data del primo annuncio:
Purcell Systems - 1st proposal / FTTS Cabinet Type A (2)

4.463,53

 

Realizzazione delle infrastrutture di raccordo oltre i 13 m (costo al metro da applicare in fase di conguaglio)

107,22

 

Approvvigionamento 'conto terzi' -
modulo di nuova tecnologia 'a specifica Del.155/14/CONS' (4)

xxx,xx

xxx,xx

xxx,xx

xxx,xx

Realizzazione del basamento, delle infrastrutture di raccordo costituite dai segmenti A2 e A3 e dal pozzetto OLO (cfr. Manuale delle Procedure, Figura 7) e posa in opera per 'conto terzi' -
modulo di nuova tecnologia 'a specifica Del.155/14/CONS' (5)

xxx,xx

xxx,xx

xxx,xx

xxx,xx

(1)   Per la definizione del "Preventivo TI", Telecom Italia valorizza l'importo relativo ad un numero medio di richieste di permessi pari a 1,5 per cabinet. Tale importo, in fase di conguaglio, verrà rivalorizzato in funzione dei casi in cui l'amministrazione locale abbia voluto 2 permessi (uno per il cabinet ed uno per lo cavo) oppure 1 permesso (valido sia per il cabinet sia per lo scavo). Si precisa inoltre che gli importi nella tabella non sono comprensivi dei costi relativi a bolli, diritti di segreteria, imposte ed oneri amministrativi in genere richiesti dall'ente pubblico, che variano da territorio a territorio e che, in fase di conguaglio, saranno corrisposti dall'Operatore a titolo di ristoro dei costi sostenuti da Telecom Italia.

(2)     Prodotto comunicato dal Tavolo Tecnico di cui alla delibera 747/13/CONS.

(3)     Per la definizione del "Preventivo TI" , Telecom Italia utilizza l'importo della prima fascia "fino a 500". Per la definizione dell' "Offerta Economica", Telecom Italia utilizza l'importo della  fascia corrispondente alla quantità totale di moduli che, per ogni Procedura di Annuncio, l'Operatore ha accettato nel "Preventivo TI".

(4)     L'importo, che è utilizzato per la definizione dei preventivi, sarà comunicato sul sito www.wholesale.telecomitalia.com a valle della comunicazione degli OLO a Telecom Italia del prodotto/dei prodotti che hanno superato la suddetta certificazione (DCP) e della selezione da parte di Telecom Italia del prodotto certificato che presenta le migliori condizioni economiche.

(5)     L'importo, che è utilizzato per la definizione dei preventivi, sarà determinato sulla base del prodotto selezionato di cui alla nota precedente.