Gruppo TIM
Gruppo TIM
HomeNews Novità CommercialiNovità sui serviziSERVIZIO ADSL WHOLESALE A 20 Mbit/s SU DSLAM ETHERNET CON CONSEGNA SU KIT GbE
Novità sui servizi

SERVIZIO ADSL WHOLESALE A 20 Mbit/s SU DSLAM ETHERNET CON CONSEGNA SU KIT GbE

28 Febbraio 2007

Nell'ambito dell'offerta ADSL wholesale a 20 Mbit/s su DSLAM Ethernet con consegna su KIT GbE, Telecom Italia pubblica le condizioni economiche relative al collegamento trasmissivo tra apparato feeder e sede dell'Operatore. Sono previsti i seguenti due scenari:

  • Sede Operatore co-locata nella centrale di Telecom Italia sede del Punto di Consegna.
    Il collegamento viene realizzato mediante un raccordo interno di centrale in fibra ottica. Per le condizioni di fornitura di quest'ultimo si rimanda a quanto previsto dall'Offerta di Riferimento per i servizi di Colocazione pubblicata il 31 ottobre 2006, ai sensi della Delibera 4/06/CONS.
  • Sede Operatore diversa dalla centrale sede del Punto di Consegna di Telecom Italia.
    Il collegamento può essere realizzato utilizzando un flusso trasmissivo standard a 155 Mbit/s, 622 Mbit/s o 2,5 Gbit/s integrato, ad entrambi gli estremi, con una funzionalità di adattamento verso l'interfaccia GbE specifica del servizio. Per le condizioni di fornitura dei flussi trasmissivi si rimanda a quanto indicato dall'Offerta Riferimento relativa ai circuiti di interconnessione. Nelle more dell'approvazione dell'Offerta per i Mercati 13 e 14 ai sensi della Delibera 45/06/CONS, si applicano le condizioni previste per i flussi di interconnessione come da offerta pubblicata il 26 luglio 2006, ai sensi della Delibera 19/06/CIR. Per la funzionalità di adattamento di interfaccia sono inoltre previsti un canone mensile di 460 Euro (IVA esclusa) ed un contributo di attivazione di 358 Euro (IVA esclusa).
Per quanto riguarda la migrazione degli accessi da rete ATM a rete Ethernet, si evidenzia che le due piattaforme sono distinte e che, pertanto, la migrazione comporta necessariamente il distacco fisico della linea dal DSLAM ATM e la riattestazione sul DSLAM Ethernet, nonché l'attribuzione sulla catena di backhaul e sul kit di consegna dei parametri tecnici tipici della rete Ethernet. Al fine di agevolare la migrazione su rete Ethernet di blocchi di accessi ADSL già attivi su rete ATM, Telecom Italia si rende disponibile a concordare di volta in volta con i singoli Operatori (che gestiranno le interlocuzioni e le attività col cliente finale) specifiche tempistiche connesse al cambio piattaforma, al fine di minimizzare i disagi per i clienti finali.