Gruppo TIM
Gruppo TIM
HomeNews Novità CommercialiNovità sui serviziOverride del servizio ADSL per i sottoscittori dei contratti Shared Access
Novità sui servizi

Override del servizio ADSL per i sottoscittori dei contratti Shared Access

8 Agosto 2005

Con riferimento a quanto disciplinato dalle Delibere AGCOM 1/05/CIR e 49/05/CIR in materia di interazione tra le richieste di attivazione di collegamenti in Shared Access e la contestuale presenza di servizi ADSL eventualmente già attivi sulle medesime linee, Vi comunichiamo che, in attesa del rilascio della relativa prestazione automatica sui ns. sistemi, Telecom Italia ha identificato una modalità operativa manuale che consentirà comunque di trattare le richieste di Shared Acces in presenza di ADSL.

Preme in ogni caso evidenziare che l'espletamento delle attività di migrazione da ADSL a Shared Access implica necessariamente una discontinuità di servizio per il cliente finale: a tale proposito, deve ritenersi a carico dell'Operatore l'onere di rendere noto ciò al proprio cliente finale richiedente l'attivazione del collegamento in modalità Shared Access, unitamente alla conseguente e contestuale cessazione del servizio di ADSL già eventualmente attivo sul medesimo collegamento.

Telecom Italia sarà pertanto manlevata da qualsivoglia responsabilità relativa ad eventuali contestazioni in merito, anche per quel che riguarda richieste di attivazioni di collegamenti in Shared Access incautamente inoltrate dall'Operatore.

Vi invitiamo a prendere contatto con i ns. abituali riferimenti per le modalità operative di dettaglio.