SERVIZI PREMIUM

Line Fast Check

Interrogazione automatica dei sistemi per la diagnosi e per la verifica di copertura dei servizi di accesso TIM

Il servizio basato su API che forniscono dati relativi alla diagnosi delle proprie linee in consistenza e dati inerenti la verifca di copertura su base indirizzo dei servizi di accesso di TIM Wholesale

Caratteristiche del servizio

Profili di servizio

numero max di invocazioni/mese da 1.500
a 100.000

A chi è rivolto

Line Fast Check si rivolge a tutti gli Operatori che hanno in consistenza accessi di tipo  Bitstream, Bitstream NGA, VULA, Easy IP NGA. Con Line Fast Check gli Operatori sono in grado di migliorare l’efficacia dei propri processi di assurance

potendo alimentare automaticamente i  sistemi con informazioni di diagnosi; rendere più efficiente e tempestivo  il caring verso i propri Clienti finali oltre che ridurre il numero di IAV per TIM (Interventi A Vuoto di TIM)

Servizi propedeutici

SERVIZI DI ACCESSO
Bitstream
SERVIZI DI ACCESSO
Bitstream NGA
SERVIZI DI ACCESSO
Easy IP NGA
SERVIZI DI ACCESSO
VULA

Altro da sapere

Descrizione del servizio Line Fast Check

Il servizio consente di utilizzare API per interrogare in modalità M2M:

  • il sistema NGASP al fine di reperire informazioni su malfunzionamenti delle linee, replicando in questa modalità alcune delle funzionalità già disponibili a GUI NGASP;
  • il sistema NETMAP per la copertura dei servizi di accesso su base indirizzo fornendo una modalità alternativa alla GUI NETMAP

Le API NGASP messe a disposizione restituiscono le seguenti informazioni:

  • API Allineamento, ossia Parametri di allineamento
    Es. parametri: attenuazione up/down, velocità corrente up/down, velocità massima up/down, modalità di allineamento, ritrasmissione, margine di rumore up/down, ecc.
  • API degrado, ossia Misure di degrado
    Data inizio-fine finestra osservazione, secondi errorati, secondi severamente errorati, Cambi di stato, esito misura ecc. Fornisce tutti i KPI con cui viene determinato il degrado della tratta in rame per i servizi FTTC e la funzionalità Qualità Linea coerentemente con quanto mostrato a GUI NGASP
  • API Resource Status A-point, ossia Stato apparati di terminazione lato cliente finale e lato centrale
    Stato nodo, stato XTU-C ATU-C, allarme XTU-C ATU-C, stato XTU-R ATU-R, allarme XTU-R ATU-R, Stato Linea; arricchita anche con le indicazioni di data/ora dell’ultimo cambio di stato operativo della linea e l’indicazione della presenza di una Master su un apparato di accesso, così come già avviene per le info presenti a GUI NGASP
  • API Resource Status Z-point, ossia Stato del kit di consegna
    Stato operativo nodo Ethernet, Stato operativo nodo ATM, Stato operativo NAS PE
  • API GeTAccessList consente di ricavare la lista dei telefonici dell’Operatore attestati su un determinato apparato di accesso, ADSL o FTTC. Questa API insieme all’indicazione della presenza di una Master (descritta di seguito come arricchimento della Resource Satus Apoint, consente di realizzare la funzionalità Plurimi: rilevato un disservizio plurimo tramite l’indicazione della presenza di una Master ed estratto l’elenco delle linee coinvolte, è possibile sviluppare messaggi informativi verso i clienti coinvolti.
  • API SELT, solo per gli accessi FTTC VDSL, fornisce, attraverso una misura riflettometrica, la stima della distanza dall’ONU-CAB di una discontinuità presente lungo la linea in rame (ad. Es. un’interruzione) fornendo una indicazione di probabile localizzazione del problema se presso l’armadio R.L. o prossimo/interno alla sede del cliente finale. Gli alberi diagnostici possono effettuare la chiamata della API ed acquisire l’esito al momento del contatto inbound con il cliente indirizzando percorsi di diagnosi coerenti con il responso delle chiamate API.

Il servizio gestito su API in modalità M2M fornisce dati sulla funzionalità delle linee: Parametri di allineamento, Misure di degrado, Stato apparati di terminazione e Kit di consegna.
Il servizio è gratuito per le prime 4 API basato su un numero massimo di interrogazioni per ciascuna API. Il numero massimo di interrogazioni è determinato sulla base dei seguenti parametri:

  • customer base dell’Operatore, relativa agli Accessi per i quali è disponibile la diagnosi mediante NGASP;
  • rilevazioni storiche di utilizzo del sistema NGASP;
  • numero di TT aperti in relazione agli Accessi di cui al punto precedente

Con le API NETMAP l’Operatore può visualizzare direttamente sui propri sistemi le informazioni necessarie a procedere con le verifiche di copertura tecnica funzionali all’invio degli ordini di fornitura dei servizi di accesso TIM Wholesale

Le API NETMAP messe a disposizione restituiscono le seguenti informazioni:

  • GetCoperturaIndirizzo: l’interrogazione su base indirizzo prevede la risposta di copertura corrispondente per tutti i servizi di accesso regolamentati
  • GetCoperturaTerminating: l’interrogazione su base indirizzo prevede la risposta di copertura relativa solo alla famiglia “Terminating Ethernet in Fibra Ottica”.

Sottoscrivendo l’accordo di fornitura del servizio Line Fast Check, per le prime 4 API NGASP (Allineamento, Degrado, Resource status A-point, Resource status Z-point) viene fornito un numero predefinito di invocazioni gratuite in base al numero delle linee in consistenza del cliente e del tasso di segnalazioni aperte sulle stesse.

Qualora si richiedesse un numero aggiuntivo di interrogazioni rispetto a quelle gratuite previste o si richiedano le API GetAccessList e SELT o le API Netmap, sono disponibili profili a pagamento che variano in funzione del limite massimo di interrogazioni fruibili nel mese solare.
Per le API NGASP, il numero massimo di interrogazioni a pagamento non deve essere superiore di 5 volte a quello del profilo gratuito.
Per ogni profilo a pagamento è applicato un canone mensile e un contributo UT di configurazione.
Anche se non vengono fruite tutte le interrogazioni previste nel plafond mensile il canone è applicato per intero.
Al raggiungimento del numero massimo di invocazioni prima della fine del mese, il servizio è sospeso fino all’inizio del mese successivo.

Da oggi il servizio Line Fast Check si amplia mettendo a disposizione dei clienti 2 nuove API, GetAccessList e SELT  (solo su tecnologia ...

TIM Wholesale lancia il nuovo servizio Line Fast Check, la nuova modalità di fare Diagnosi, attraverso una consultazione tramite API di alcune funzionalità ...

Per aderire all’offerta, è necessario avere in consistenza servizi Bitstream xDSL/NGA e/o VULA (FTTH/FTTC) e/o EasyIP  (ADSL/NGA) e sottoscrivere contratto più offerta sia ...

Sì. In questo caso sarà sufficiente firmare la lettera di offerta dove è riportato il profilo a pagamento con relative condizioni economiche. 

I parametri di allineamento della Linea, Misure di degrado, stato degli apparati di terminazione lato cliente finale e lato centrale, stato del Kit ...